Il capodanno lunare

il

La simbologia delle XIII Lune

In un anno solare assistiamo a 13 lunazioni, ad ogni lunazione è stato attribuito un significato simbolico per la natura e per l’uomo. Abbiamo scelto il simbolismo del periodo medievale quando la luna assumeva contorni misteriosi e magici.

Liberamente tratto da: “Stefano Mayorca La Luna influssi, poteri, leggende ed De Vecchi”

 

 La I luna – la lunazione di primavera -Marzo – Il capodanno lunare –

 

Sabato 17 marzo abbiamo la luna nuova nel segno dei pesci. La prima lunazione dell’anno lunare. Rinasciamo insieme alla natura.

In corsivo il testo di Stefano Mayorca, a seguire la nostra interpretazione della simbologia di questa lunazione.

“Favorisce il fluire della linfa vitale nei tessuti vegetali apportando vigore nelle piante e liberandole dagli involucri protettivi. “

Simbolicamente possiamo dire che nell’uomo la prima lunazione favorisce il fluire della linfa intesa come liquidi corporei nei tessuti portando nuova linfa vitale e vigore al corpo, liberandolo dal grasso e dalle tossine accumulati durante l’inverno.

“In questo periodo fioriscono i pruni, sbocciano le rose, le betulle, i faggi. In seguito anche platani, castagni, noccioli e gran parte delle specie da frutto. “

Torna la voglia di uscire, di spogliarsi dagli indumenti pesanti, di sbocciare a nuova vita, gli ormoni si risvegliano.

“Gli influssi della luna di primavera assumono valenze negative in coloro che sono predisposti in tal senso.”

 

Le valenze negative influenzano coloro che non hanno rispettato la natura delle ultime lunazioni e dell’inverno, hanno sprecato energia e ora non ne hanno più.

“ Tra i sintomi associati con il periodo lunare in questione troviamo depressione, astenia, abulia, melanconia. Su soggetti diversi, invece, può esercitare un’azione tonificante e stimolante, specialmente a livello del sistema neurovegetativo, innescando in alcuni casi anche un’azione afrodisiaca.”

Chi non ha preservato le energie nel periodo invernale si sente stanco, abulico e sente la malinconia di non poter esprimere le energie della primavera. Coloro i quali hanno preservato le energie invernali si sentono un tutt’uno con la natura e ne esprimono l’energia attraverso il corpo che si è svegliato riposato e rinvigorito, è il periodo in cui gli ormoni sessuali si riattivano per l’impollinazione e anche nell’uomo si ha un risveglio in tal senso.

vedi anche Primavera e Salute  e equinozio di primavera, Mitra e il sacrificio del Toro, la croce

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...